Marina mette in nave ragazzi fragili

Ragazzi diversamente abili suoneranno a bordo di Nave Italia, componendo una sinfonia sul mare con i suoni del mare. È uno dei progetti che saranno ospitati dal brigantino della Marina Militare, pronto a salpare il primo maggio da Livorno per 22 settimane in cui si alterneranno 22 equipaggi 'speciali' composti da ragazzi con disabilità, vittime di disagio sociale o fragilità. La campagna di solidarietà 2018 toccherà numerosi porti italiani. Il brigantino è in Arsenale alla Spezia per le manutenzioni. L'iniziativa è di Marina militare e Fondazione Tender to Nave Italia. "Una scuola di vita che promuove sviluppo e integrazione", ha detto il presidente dello Yacht Club Italiano Nicolò Reggio. A bordo anche bambini della Repubblica Ceca sottoposti a chemio, e ragazzi epilettici o diabetici, non vedenti. Per tutti è previsto un turno al timone. Per il Comandante marittimo nord della Marina, Giorgio Lazio "Nave Italia è strumento di inclusione". Sono circa 400 i ragazzi che parteciperanno alla campagna.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Citta della Spezia
  2. Citta della Spezia
  3. Citta della Spezia
  4. Citta della Spezia
  5. Citta della Spezia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cinque Terre

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...