Cinque Terre

Forte Marmi, accordo anti-contraffazione

Siglato stamani a Forte dei Marmi un protocollo d'intesa per la lotta alla contraffazione tra il Comune e l'istituto di CentroMarca per la lotta alla contraffazione, Indicam. La firma è stata a Villa Bertelli con il sindaco Bruno Murzi e il presidente di Indicam Mario Peserico. L'accordo definisce una collaborazione nella lotta all'abusivismo commerciale. Indicam raccoglie oltre 150 aziende nazionali e internazionali nella lotta alla contraffazione di marchi e prodotti e ora potrà condividere con il Comune di Forte dei Marmi il know how acquisito, formando il corpo di polizia municipale sulla lotta alla contraffazione, predisponendo la campagna contro l'acquisto di prodotti contraffatti, coadiuvandosi con le associazioni di categoria e trasferendo tutte le informazioni utili. L'accordo rafforza l'obiettivo del Comune di assumere 20 vigili urbani stagionali. Il fenomeno della contraffazione è marcato in Versilia dove i venditori abusivi propongono merci contraffatte ai vacanzieri.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie